ULTIME DALLA FLC NAZIONALE



Designed by:
SiteGround web hosting Joomla Templates

Benvenuto nel sito della FLC CGIL di Torino
23-30 MAGGIO. Zona Settimo (To). Punti raccolta firme Referendum PDF Stampa E-mail
 23-30 MAGGIO. Zona Settimo (To). Punti raccolta firme Referendum 
 
Punti raccolta firme Referendum e Carta dei diritti universali del lavoro con Cgil zona Settimo.
 
23-mag-16 lunedì CASELLE         Mercato P.za Giovanni Falcone 9,00-13,00   
24-mag-16 martedì VOLPIANO Mercato P.za madonna delle Grazie 9,00-13,00   
25-mag-16 mercoledì CHIVASSO Mercato Via Roma ang. Via Torino 9,00-13,00   
27-mag-16 sabato BORGARO         Mercato P.za Europa (sotto portici) 9,00-13,00   
30-mag-16 lunedì CASELLE         Mercato P.za Giovanni Falcone 9,00-13,00  
                        
 
Raccolta delle firme sulla Carta dei Diritti Universali del Lavoro e sui referendum abrogativi la legge sulla "buona scuola" e il "jobs act"- CONCERTO DEI MAU MAU - MARTEDI' 31 MAGGIO dalle ore 20.30 in Piazza della Repubblica (Porta Palazzo) a Torino PDF Stampa E-mail
 
 
 
Per promuovere la raccolta delle firme sulla Carta dei Diritti Universali del Lavoro e sui referendum la Camera del Lavoro di Torino ha organizzato, in collaborazione con la CGIL Nazionale, un evento che si terrĂ  MARTEDI' 31 MAGGIO dalle ore 20.30 in Piazza della Repubblica (Porta Palazzo) a Torino.
 
 
21 MAGGIO. Borgaro (To). Punto raccolta firme Referendum PDF Stampa E-mail
 21 MAGGIO. Borgaro (To). Punto raccolta firme Referendum 
 
Sabato 21 maggio. Borgaro. Punto raccolta firme Referendum e Carta dei diritti universali del lavoro con Cgil zona Settimo.
ore 9:00- 13:00  al mercato P.za Europa (sotto i portici)
                            
 
21 MAGGIO. Torino Punti raccolta firme Referendum PDF Stampa E-mail
 21 MAGGIO. Torino Punti raccolta firme Referendum 
 
Sabato 21 maggio Torino. Punti raccolta firme Referendum e Carta dei diritti universali del lavoro:
ore 9:30 12:30  al mercato di  Piazza Campanella, 
                            al mercato di Piazza Madama Cristina, 
                            al mercato di Corso Svizzera angolo  Via Balme.
 
IN PIAZZA BODONI 20 MAGGIO MANIFESTAZIONE REGIONALE SCUOLA PDF Stampa E-mail
IN PIAZZA BODONI 20 MAGGIO MANIFESTAZIONE REGIONALE SCUOLA

SCARICA VOLANTINO
 
SCIOPERO 20 MAGGIO. MANIFESTAZIONE UNITARIA REGIONALE 
A seguito di una  recente comunicazione del Comune di Torino la manifestazione regionale del 20 maggio non potrĂ  tenersi in piazza C.Alberto, piazza giĂ  autorizzata per una concomitante manifestazione, ma in PIAZZA BODONI.
 
 

Sciopero scuola 20 maggio: le ragioni per aderire

FLC CGIL, CISL Scuola, UIL Scuola e SNALS Confsal hanno proclamato lo sciopero nazionale generale della scuola per venerdì 20 maggio. Nel corso di una Conferenza stampa che ha avuto luogo a Roma, l’11 maggio, i segretari generali delle quattro federazioni, rispettivamente Pantaleo, Gissi, Turi e Massenti, hanno riepilogato i punti caldi sui quali è stato proclamato lo sciopero. Leggi l’introduzione.

Per il contratto non rinnovato da sette anni. La Corte costituzionale e una successiva pronuncia del Tribunale di Roma hanno sentenziato l’illegittimitĂ  di ulteriori rinvii. Scarica il documento.
Per il personale amministrativo tecnico e ausiliario (ATA), ignorato dalla 107/15 ma oggetto di attenzioni inaccettabili dalle varie leggi di StabilitĂ  che tagliano l’organico, riducono la possibilitĂ  di sostituire il personale assente, riversano sulle segreterie scolastiche profluvi di adempimenti che nulla hanno a che fare con la funzione istituzionale della scuola. Scarica il documento.
Per la scomparsa completa e definitiva del lavoro precario attraverso il riconoscimento pieno di chi ha maturato diritti all’impiego per aver prestato servizio per almeno 36 mesi (limite imposto dalla Corte di Giustizia europea) da supplente e per aver acquisito titoli validi alla stabilizzazione. Scarica il documento.
Per una valorizzazione della professione docente, centrata - diversamente da quanto prevede la legge 107/15 - sulla valutazione del lavoro collegiale e sull’impegno individuale, alleggerito dagli attuali eccessi burocratici - attraverso l’introduzione di meccanismi oggettivi di progressione della carriera da definirsi in ambito contrattuale. Il salario va ricondotto all’accordo fra le parti e sottratto all’arbitrio di un organo monocratico. Scarica il documento.
Per la libertĂ  d’insegnamento e l’imparzialitĂ  della Pubblica Amministrazione, incompatibili con la “chiamata diretta” dei docenti da parte del dirigente scolastico. Scarica il documento.
Per i dirigenti scolastici. Non è piĂą accettabile la sperequazione con la dirigenza pubblica, nĂ© il sovraccarico di incombenze e responsabilitĂ  cui fa riscontro un calo delle retribuzioni percepite. Scarica il documento.
Per investimenti nell’istruzione che colmi il gap con la media degli investimenti dei paesi Ocse (5,9%) incrementandoli di un punto di PIL. Scarica il documento.




Dare massima diffusione!


 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Successivo > Fine >>

Pagina 9 di 149
SEO by Artio

Sondaggi

Joomla! è utilizzato per?
 

Iniziative

Banner

Calendario

Non ci sono eventi al momento.

Login