ULTIME DALLA FLC NAZIONALE



Designed by:
SiteGround web hosting Joomla Templates

Benvenuto nel sito della FLC CGIL di Torino
Assemblea precari scuola 7 novembre ore 16.30 Cgil Camera del lavoro. Certezze su FIT e concorso. PDF Stampa E-mail

FIT e accesso all'insegnamento:

migliaia di precari, studenti, laureati, dottorandi

attendono certezze



I
L TEMPO DELLE DICHIARAZIONI È FINITO!

 

PER RIVENDICARE CHIAREZZA, QUALITÀ, MODI

E TEMPI CERTI 
DEL SISTEMA DI RECLUTAMENTO



PER SOSTENERE LA MOBILITAZIONE SU FIT

E CONCORSO
 

 

 

ASSEMBLEA PRECARI SCUOLA


MERCOLEDI’ 7 NOVEMBRE 2018 

ORE 16.30 - 18.30
CGIL CAMERA DEL LAVORO

TORINO VIA PEDROTTI 5

 

 

Lavoratori precari, studenti, dottorandi e neolaureati che vogliono accedere alla professione insegnante sono tenuti in un clima di continua incertezza riguardo al futuro deIl’attuale sistema di reclutamento e quindi dell’impianto del D. L.59/17 che regolamenta il FIT.


I limiti del FIT e la sua eccessiva durata sono evidenti, e più volte li abbiamo denunciati. Migliaiadi persone che nutrono legittime aspirazioni per la professione docente, tra cui coloro che hanno già acquisito i 24 CFU, sono lasciati in una condizione di attesa a tempo indeterminato. La stessa cosa vale per i precari con tre anni di servizio che hanno diritto a conseguire la specializzazione per uscire dalla condizione precaria ed essere assunti.


Per questi motivi, sono urgenti più che mai l’indizione del concorso aperto a tutte e tutti insieme all’aumento della retribuzione per gli specializzandi e una scelta di chiarezza e qualità riguardo al sistema di reclutamento.


 

PER QUESTI MOTIVI PARTECIPA

ALL'ASSEMBLEA PRECARI SCUOLA


MERCOLEDI’ 7 NOVEMBRE ORE16.30
 

CGIL CAMERA DEL LAVORO TO

 
“DIRITTI, NON PRIVILEGI!” Torino, sabato 27 ottobre ore 11-13 Piazza Castello (lato Regione) PDF Stampa E-mail
 “Diritti non privilegi!” Torino, sabato 27 ottobre ore 11-13 Piazza Castello (lato Regione)

 

Con la CGIL partecipiamo sabato alla manifestazione nazionale "DIRITTI, NON PRIVILEGI!” indetta da Europasilo che si terrà in contemporanea in tutte le principali città italiane.

Saremo in piazza per contrastare la forte strumentalizzazione del fenomeno migratorio che agisce sulle paure e sulle insicurezze delle persone, per opporci all'attacco ai diritti di cittadinanza e accoglienza dei rifugiati richiedenti asilo e di coloro cercano una vita possibile e un futuro nel nostro Paese.

Quasi ogni giorno assistiamo a casi di discriminazione, razzismo e xenofobia; ad atti amministrativi discriminatori e con profili di incostituzionalità, al tentativo di cancellare le positive esperienze di accoglienza diffusa come a Riace. Un'accoglienza diffusa a cui anche il territorio dell'area metropolitana di Torino ha fortemente contribuito in questi anni.

Accogliere è un arricchimento reciproco e un dovere. Crea posti di lavoro, ripopolamento delle aree più depresse, rivitalizzazione delle economie locali.

"DIRITTI, NON PRIVILEGI! “

TORINO SABATO 27 OTTOBRE dalle 11 alle 13 piazza Castello (lato Regione)

FLC CGIL TORINO

 

 
Chiusura sedi CGIL venerdì 2 Novembre 2018 PDF Stampa E-mail
Chiusura sedi FLC CGIL e CGIL venerdì 2 Novembre 2018

 

Care compagne e cari compagni,

vi comunichiamo che le sedi FLC CGIL Torino e tutte le sedi della CGIL Camera del Lavoro di Torino saranno chiuse venerdì 2 novembre 2018.

FLC CGIL TORINO

 
MAI PIU' FASCISMI - RESTIAMO UMANI - Manifestazione antifascista ed antirazzista - Torino - Piazza Palazzo di Città - 20 ottobre 2018 - ore 16 PDF Stampa E-mail
 

 
PRESIDIO TORINO CON RIACE! SABATO 6 ore 16.30 Piazza CASTELLO PDF Stampa E-mail

Vi invitiamo a partecipare  tutte e tutti all'iniziativa di solidarietà al sindaco di Riace che si terrà domani alle ore 16,30 in piazza Castello sotto la prefettura

 

 

L'OBBEDIENZA NON È UNA VIRTÙ: TORINO SOLIDALE CON RIACE!

image

 

Una vera e propria guerra al "modello Riace" è stata condotta prima dal governo del Partito Democratico e ora dal governo gialloverde che, appoggiandosi all'operato della magistratura, ha portato all’arresto del sindaco Mimmo Lucano.

Da anni questo modello viene osservato, studiato e ammirato da più parti perché ha saputo far fronte alle esigenze di chi sbarcava migrando in cerca di una situazione dignitosa e contemporaneamente ha valorizzato la vivibilità del paese anche a vantaggio degli abitanti storici. 

Spesso l’accoglienza viene confusa con la relegazione in strutture separate dalla vita cittadina dei migranti, costretti a lavori gratuiti o sottopagati, in competizione con gli autoctoni. A Riace la situazione è diametralmente opposta: l’arrivo di persone è stato un’opportunità per riaprire negozi, riabitare case svuotate dallo spopolamento delle province, rivivere gli spazi di socialità del paese e ridare speranza a tutta la collettività!

Colpire la cittadinanza di Riace tutta attraverso il suo sindaco equivale a un atto grave e inaccettabile, volto a rinfocolare la guerra tra poveri e stroncare quel modello di accoglienza che ha saputo ricreare un tessuto sociale ed economico a vantaggio dei nuovi e dei vecchi abitanti. 
Con la Bossi-Fini ancora in vigore, che istituisce il reato di favoreggiamento all’immigrazione clandestina, la solidarietà si trasforma in reato. Insieme al decreto sicurezza approvato due settimane fa dal consiglio dei ministri, l'attacco a Riace porta la guerra a chi non sta a guardare al proprio tornaconto personale, ma mette in campo qualsiasi azione necessaria a sgretolare il sistema di potere al comando della fortezza Europa, che ci vorrebbe divisi in base al colore della pelle.

Invitiamo tutte e tutti SABATO alle 16:30 in PIAZZA CASTELLO (sotto la Prefettura) senza bandiere, per chiedere la liberazione di Mimmo, per costruire un muro a difesa di Riace e del modello che rappresenta.

L'obbedienza non è una virtù.
Mimmo libero, Riace è resistenza

Antirazziste e antirazzisti – Torino

 

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Successivo > Fine >>

Pagina 7 di 222
SEO by Artio
Banner
Banner

Sondaggi

Joomla! è utilizzato per?
 

Iniziative

Banner

Calendario

Non ci sono eventi al momento.

Login